96 / 100








 16 Materiali  e finiture di tendenza nel 2020 nelle cucine componibili

Introduzione  ai 16 materiali  più  utilizzati nelle cucine componibili che

 forse non  conosci .  


 

 

INTRODUZIONE AI MATERIALI IMPIEGATI NELLE CUCINE COMPONIBILI

 

Nelle pagine che seguono questa introduzione, presentiamo i più importanti e diffusi materiali  impiegati  nella produzione delle cucine componibili  per la casa, che puoi trovare presso il nostro negozio di cucine componibili in Canavese.

 

Le 16 voci  che compongono  questo gruppo si riferiscono solamente ai  materiali impiegati per le ante della cucina componibile.

 

Infatti l’aspetto estetico della cucina, quello che in altre parole determina lo stile di appartenenza del modello, è definito dal tipo di materiale usato per le ante.

 

In altre sezioni del sito o del blog verranno trattati termini riguardanti altri componenti o parti della cucina.

 

E’ un elenco piuttosto ampio, uno dei più completi che puoi trovare tra le risorse disponibili in rete.

 

Precisiamo subito tuttavia che, questa serie, non comprende tutti i materiali impiegati  nella costruzione delle ante delle cucine componibili presenti  sul mercato,  perché le tipologie disponibili sono veramente tantissime.

 

Nello schema che riportiamo trovi le voci relative ai materiali  e alle finiture trattate nelle pagine, suddivise per stile di appartenenza, con link diretto all’argomento.

 

                  MATERIALI E FINITURE TRATTATE SUDDIVISE PER STILE DI APPARTENENZA

STILE      ⇒

Total white

Industrial

Design

Tradizionale

Voce

Laccato opaco

Legno nodato

Frassino poro aperto

Laccato decapé

laminato

Pietra naturale

HPL

Anta a telaio

Legno tradizionale

Ruggine

Feinx

Abete spazzolato

Laccato lucido

Cemento

Rovere nodato

Legno massello

 

  

 

 

NUOVI MATERIALI

 

Ogni giorno si affacciano sul mercato nuovi prodotti, per i diversi impieghi nella cucina, ante e altro.

 

Il più delle volte sono elementi che rimangono nel tempo come soluzione alternativa e vanno ad affiancare quelli consolidati, ampliando l’offerta dei materiali disponibili.

 

In altri casi, dopo magari l’esito del test di mercato, si rivelano non graditi ai consumatori o comunque non adatti all’impiego nelle cucine componibili e quindi escono di scena.

 

 

UN CASO DELUDENTE

 

Un esempio fra i tanti che possiamo segnalare.

 

E’ capitato qualche anno fa, quando  dalle aziende produttrici  fu  proposta la finitura noce canaletto.

 

Purtroppo si rivelò in breve tempo una finitura non molto gradita gli acquirenti.

 

Infatti  quella particolare finitura di legno rimase in produzione  solo per il tempo necessario a smaltire le scorte dei pre-lavorati che le aziende avevano collocate nei loro magazzini, ed è poi subito uscita dal mercato.

 

 

UN ESEMPIO DI SUCCESSO 

 

Un esempio invece di successo riguardante una tipologia di materiale diversa dalle ante, anche se ugualmente inerente le cucine componibili è relativo a un  nuovo materiale introdotto per la realizzazione dei lavelli.

 

Questo materiale, non nuovissimo, quando è stato introdotto sul mercato era una esclusiva della Franke, importante multinazionale con sede svizzera di componenti ed elettrodomestici per la cucina.   

 

Il materiale del quale stiamo parlando è il fragranite, termine coniato dalla Franke per riferirsi ai suoi prodotti (lavelli) realizzati impiegando materiali e tecniche costruttive esclusive.

 

Infatti il materiale, resistente agli urti  e antigraffio, ha introdotto nella costruzione dei lavelli una importante innovazione consentendo di unire finiture e abbinamenti cromatici particolari a elevata robustezza e resistenza del componente.

 

Seguendo il riscontro positivo del mercato, altre aziende hanno realizzato prodotti sostanzialmente simili con processi e impasti analoghi, mescolando polveri di granito a particolari resine, ottenendo in questo modo un prodotto altamente resistente e allo stesso tempo igienico.

 

Tuttavia le altre aziende non hanno potuto utilizzare lo stesso nome  esclusivo della Franke e pertanto hanno coniato altri termini per indicare un materiale che nelle proprietà valoriali   sono del tutto simili a quelle del prodotto della azienda svizzera.

 

 

PERCHE’ QUESTA GUIDA DEL NOSTRO NEGOZIO DI CUCINE COMPONIBILI IN CANAVESE ?

 

Abbiamo deciso di realizzare questa guida principalmente per due motivi.

 

Il primo è per dare una risposta ai tanti clienti che sempre più sovente  ci  chiedono chiarimenti circa i  nuovi  e a  volte poco conosciuti termini  che si riferiscono a nuovi materiali impiegati  nelle cucine componibili .

 

Melaminico materiale per cucine componibili. In foto in finitura bianco e noce

 

 

Due esempi di  termini di materiali di recente introduzione sono   melaminico termostrutturato e  melaminico PET materiali entrambi utilizzati nella realizzazione delle  cucine  componibili.

 

Il secondo motivo riguarda un aspetto per così dire legato allo stile professionale  che vogliamo adottare nello svolgimento della nostra attività, quando ci relazioniamo con i nostri clienti.

 

Desideriamo essere il più trasparenti possibile e quindi in primo luogo non ci devono essere degli aspetti oscuri del nostro linguaggio magari popolato di termini difficili che cercano di evidenziare prodotti per la valenza che non possiedono.

 

Siamo convinti che le  realtà  che puntano alla specializzazione come la nostra devono impegnarsi al massimo per informare correttamente la propria clientela.

 

In tutti i settori, in tutti gli ambiti lavorativi e in particolar modo quando alla vendita di un prodotto  affianchiamo il valore aggiunto del nostro servizio.

 

Mettere tutta la nostra professionalità e la (modesta) conoscenza della materia che trattiamo  per far valere i nostri punti positivi rispetto ai distributori di tipo generico e non specialistico.

 

Elenco materiali impiegati nelle cucine componibili suddivisi per stile di appartenenza

 

I MATERIALI E LE FINITURE SUDDIVISI PER STILE DI APPARTENENZA

 

Al fine di facilitarne la consultazione  l’elenco dei materiali  è  suddiviso nei 4 stili delle cucine componibili, argomento trattato in questa pagina.

 

Questo tipo di  suddivisione è utile perché il più delle volte il materiale impiegato determina lo stile della cucina.

 

Infatti, per citare un esempio e come vedremo negli approfondimenti, il materiale legno massello è una prerogativa delle cucine componibili  in stile Tradizionale.

 

Possiamo tranquillamente escludere questa condizione per le cucine di altro stile.

 

Il legno massello non appartiene ad altri stili di cucine e tanto meno alle cucine di design, quindi questo materiale è correttamente attribuito al genere di cucina in stile classico o tradizionale.

 

Analogamente  in modo speculare il melaminico non appartiene (non dovrebbe ) alle finiture utilizzate nell’ambito delle cucine componibili tradizionali.

 

Pertanto i materiali classificati sono stati suddivisi per tipologie di stile nei quali il materiale stesso è normalmente impiegato.

 

 

 

LA PERSONALIZZAZIONE NELLE CUCINE COMPONIBILI OGGI

 

Alcuni anni fa tutte le cucine componibili esistenti erano suddivise in due soli gruppi: stile  classico e moderno.

 

Tutte le varianti di stile  oggi presenti  non esistevano o talune  erano proposte esclusivamente per la fascia  alta del mercato.

 

Oggi il mondo delle cucine componibili è molto cambiato ed è un settore, al pari di molti altri nell’ambito dei beni durevoli, in continua evoluzione ed innovazione.

 

Vi sono molti nuovi materiali, stili e finiture proposti ogni anno al mercato.

 

Tutto questo fa si che siano prodotti  sempre nuovi materiali e di conseguenza oggi il ventaglio degli stili di cucina tra cui  scegliere il nostro modello ideale è molto più ampio che in passato.

 

Inoltre oggi la parola d’ordine anche nel settore arredo cucina è personalizzazione.

 

Ogni cliente desidera giustamente realizzare   la sua  cucina componibile in base alle proprie esigenze e in base ai propri gusti e necessità.

 

Pertanto il settore si organizza per venire incontro a queste mutate esigenze dei clienti  proponendo nuove  modularità e finiture di vario tipo che consentano abbinamenti a proprio piacimento.

 

 

 

MATERIO-LAB     L’ANGOLO DEI MATERIALI   CHE PRESENTIAMO PRESSO IL NOSTRO NEGOZIO DI CUCINE COMPONIBILI IN CANAVESE, PER PERSONALIZZARE LA TUA CUCINA.

 

Campionario materiali delle nostre cucine componibili

 

 

LE CUCINE COMPONIBILI ECCELLENZA ITALIANA

 

Il nostro paese è in prima fila  nel settore cucine  e come precisato in altra pagina, l’industria dell’arredo e in particolare quella  delle cucine componibili è un settore importante per l’Italia, al pari del settore moda.

 

L’industria dei semilavorati  e in generale tutto il settore che provvede a fornire i componenti che vengono impiegati per la realizzazione delle cucine componibili ha conosciuto un importante sviluppo negli ultimi anni.

 

 

MATERIALI AFFIDABILI E RESISTENTI

 

Sono stati introdotti   sul mercato delle cucine componibili materiali sempre più affidabili, in termini di durata e resistenza e sempre più performanti in termini di prestazioni.

 

D’altra parte le cucine componibili utilizzate  nelle nostre case  durante le quotidiane attività che svolgiamo in questo ambiente sono sottoposte ad ogni genere di prova.

 

Abbiamo quindi necessità che i materiali e i  componenti che fanno parte  del contesto cucina componibile,   possiedano  caratteristiche e peculiarità in grado di rispondere  efficacemente  a tutte le nostre esigenze.

 

 

Tra i primi valori che i  materiali devono possedere mettiamo in cima alle nostre esigenze la condizione  di sicurezza igienica che ogni buon materiale deve assolutamente avere,  particolarmente quelli impiegati nella  cucina componibile.

 

A maggior ragione il piano di lavoro, elemento della cucina componibile  più a contatto con gli alimenti, nelle varie attività di preparazione dei cibi, deve necessariamente possedere la caratteristica di igienicità.

 

 

LE NOSTRE PROPOSTE

  

Siamo perfettamente consapevoli del  ruolo che siamo chiamati a svolgere nell’ambito della filiera arredamento, come rivenditori di cucine componibili.

 

 

Panoramica esposizione di Lab Cucine Torino

 

Quindi, nel nostro negozio di cucine componibili in Canavese, ci sforziamo ogni giorno di proporre sempre le soluzioni più innovative e quelle all’avanguardia che permettano di realizzare  cucine componibili competitive e al passo con le innovazioni tecnologiche.

 

Tutti i materiali descritti nelle  pagine di questa guida sono finiture che puoi trovare presso il nostro negozio di cucine componibili in Canavese, Lab Cucine Torino a San Benigno.

 

Ci auguriamo che questo elenco dei materiali e delle finiture più utilizzate nell’ambito delle cucine componibili, ti aiuti ad individuare la tua finitura preferita e a scegliere quella che maggiormente ti piace per la tua prossima cucina.

 

Puoi rivolgerti con fiducia ai nostri architetti arredatori, presso il nostro negozio di cucine componibili in Canavese, i quali sapranno consigliarti al meglio se desideri realizzare il tuo ambiente cucina con stile ed eleganza.

 

Contattaci o vieni presso la nostra sede per usufruire del servizio di  progettazione  gratuita della tua prossima cucina di qualità ad un prezzo conveniente che non teme confronti.

 

Ti aspettiamo presto!