lab cucine torino

35 eccezionali dettagli delle cucine di tendenza nel 2021




Tutte le novità e le nuove proposte delle aziende per le prossime cucine di tendenza.

 

Quali sono le principali novità riguardanti le cucine di tendenza nel 2021?  Quali finiture caratterizzeranno la cucina del prossimo futuro? 

 

 Lo vediamo nel seguito di questo articolo, dove vi proponiamo una ricca selezione fotografica di 35 immagini, che presentano   le interessanti innovazioni delle cucine di tendenza nel 2021.

 

 

 

Prima di illustrare nel dettaglio le numerose novità, che vedremo a breve nelle cucine di tendenza, ci sembra doveroso  introdurre l’argomento con una riflessione circa i drammatici avvenimenti che si stanno manifestando nel corso del 2020. 



Gli effetti della pandemia sul settore

arredo

 

A causa della grave pandemia, provocata dalla diffusione del virus Covid 19, tutti i settori economici  hanno subito pesanti ripercussioni nel corso dell’anno 2020 e gran parte delle aziende hanno dovuto rivedere i loro programmi di lavoro per far fronte  alla grave crisi.

 

Il settore dell’arredamento, al pari di molti altri settori economici, è stato duramente colpito dagli effetti causati dalla pandemia.

 

Le famiglie, le coppie, i futuri sposi e tutte le persone che avevano programmato l’acquisto di arredamento per la propria casa, a fronte del lockdown e del successivo periodo di incertezze, hanno annullato o rinviato i loro progetti di acquisto.

 

Di conseguenza nel settore arredo, sia le aziende produttrici che i negozi della distribuzione, hanno subito pesanti cali di lavoro dovuti  alla chiusura forzata e alle successive limitazioni.

 

 

Anche la Fiera del mobile di Milano del

2020 si ferma

 

In un contesto generale  piuttosto difficile, anche  la programmata Fiera Internazionale del Mobile di Milano, che avrebbe dovuto svolgersi come ogni anno ad aprile, è stata annullata.

 

Una cancellazione, quella della fiera, che è avvenuta a fine febbraio, quando ormai tutte le aziende avevano già realizzato i loro nuovi prodotti e definito i programmi circa le novità da proporre al mercato.

 

Infatti la rassegna, relativamente al settore cucina, avrebbe dovuto presentare in anteprima una panoramica dei nuovi modelli di cucine  e di tutte le novità riguardanti le cucine di tendenza nel 2020/2021.

 

 

Seppure in tono minore, i produttori hanno comunque presentato le loro nuove linee di cucine, utilizzando altri strumenti di comunicazione come le classiche riviste, le rassegne stampa o le presentazioni on line.  

 


Le novità del settore cucina

 

Dopo un approfondita ricerca, abbiamo selezionato  per voi, una raccolta delle principali novità, sia relative alle cucine di tendenza  nel loro insieme, che riguardanti alcuni componenti che fanno parte sempre della cucina.

 

Siamo quindi entusiasti di presentarvi, a seguire, tutte le  novità che segneranno le cucine di tendenza nel 2021.

 

L’elenco è composto da numerosi argomenti e per rendere più facile la lettura, abbiamo ritenuto opportuno, suddividere la lista nelle diverse voci degli elementi che compongono la cucina.

 

 

Sommario delle novità nelle cucine di

tendenza

  • ANTE  FINIRURE E LAVORAZIONI
  • MODULARITA’ PENSILI
  • ELEMENTI IN METALLO
  • LIBRERIE
  • MANIGLIE
  • PIANO DI LAVORO 
  • TAVOLI 
  • CAPPE
  • ILLUMINAZIONE 
  • ACCESSORI INTERNI/ESTERNI
  • DECORAZIONE
  • VERDE E PIANTE



Ante : finiture e tipologie

 

Il primo aspetto che caratterizza una cucina, riguarda la finitura delle ante,

quindi iniziamo subito da questa voce e diamo uno sguardo alle nuove  finiture presenti nelle cucine di tendenza prossimamente. 




1. Il Venato

 

Grande protagonista della cucina, già  nel 2020, la finitura che riproduce le venature delle pietre naturali, rafforzerà  la sua presenza  anche nelle cucine di tendenza nel prossimo futuro.

 

L’effetto venato  può essere realizzato  con più materiali, dal  semplice laminato al più innovativo HPL, fino all’ultra resistente Gres. 

 

 

Nell’immagine sopra riportata, viene proposta la finitura  Tosca  realizzata con l’HPL.

 

Come notiamo in questo elegante accostamento, il venato a sfondo bianco è abbinato  al bianco uniforme delle basi e dei pensili verticali.

 

Lo stesso abbinamento lo ritroviamo  nella zona pranzo, dove il piano  del tavolo segue la  venatura dei frontali cucina, mentre le sedie sono in bianco uniforme.                 

 




2. Poro Aperto

 

Sia la  finitura   poro aperto che il  decapè, sono entrambe   presenti nelle cucine di tendenza del 2021.

 

Anche se queste finiture sono molto diffuse nelle cucine tradizionali, opportunamente adattate possono essere utilizzate nelle cucine di linea più attuale.

 

Infatti rivisitata nella forma, l’anta con questa finitura, rappresenta la cucina di gusto contemporaneo che vediamo nell’immagine precedente.

 

Per le finiture poro aperto e decapè sono   disponibili   ampie selezioni di colori, che rispettano le tendenze del momento, dove  prevalgono i toni del grigio e del tortora, nelle diverse intensità.




3. Legno Nodato

 

Un’altra finitura molto utilizzata nelle cucine di tendenza è il legno nodato che qui vediamo nella versione rovere.

 

Il legno naturale è impreziosito dai nodi a vista che  donano  calore e naturalezza  alla cucina in  questa esclusiva tipologia di anta. 

 

Da sempre sinonimo di casa, il legno diventa il protagonista quasi assoluto, nella cucina scelta dagli amanti di questo elemento naturale. 

 

Una finitura che viene interpretata in chiave moderna con abbinamenti che danno una forte personalità all’ambiente. 

 




4. Telaio

 

Nelle cucine moderne torna ad essere proposto il disegno a telaio  sulle ante.

 

La sequenza delle geometrie che si rincorrono sulle ante,  conferisce alla composizione un’aspetto meno rigoroso.

 

Nella immagine sopra, il nuovo modello  tra le cucine di tendenza,

Brio/Atelier di Astra Cucine, che si distingue per l’originale disegno a telaio delle ante.




5. Legno Vecchio Grey

 

Ricerca di finiture originali e voglia di sperimentare tecniche di lavorazione innovative anche sul materiale più naturale; ed ecco che il legno si tinge di colori e sfumature insolite, che donano un fascino creativo alla cucina.

 

Tra le ultimissime novità proposte nelle cucine di tendenza vi è sicuramente la finitura presentata nell’immagine appena riportata.

 

Legno vecchio grey, è una delle definizioni di questa nuova finitura del legno. Le tavole si  presentano con fiammature grigie in diverse tonalità, che alternandosi tra loro  danno vita a un effetto cromatico assolutamente originale. 

 




Pensili


Finisce l’epoca del minimalismo in cucina, almeno nell’uso dei pensili, dove si affacciano  nuove soluzioni maxi volume, ad alta capacità di contenimento, in grado di soddisfare le maggiori necessità di stivaggio.

 

Nuove soluzioni di pensili quindi, che permettono di avere più spazio a disposizione.  




6. Maxi altezze cm. 130

 

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una progressiva tendenza a ridurre (se non ad eliminare del tutto, in casi estremi) il numero e la dimensione dei pensili.

 

Completamente nella direzione opposta la soluzione che vediamo nell’immagine appena presentata, dove i pensili sono proposti in versione maxi volume.

 

Infatti questa nuova serie di pensili, è realizzata in altezza 130 cm ed è  in grado di soddisfare le maggiori necessità di contenimento.

 

Evidentemente non è solo una questione di spazio, ma di  un nuovo  indirizzo estetico nell’uso dei pensili.

 

Le ultime proposte stilistiche in questo senso, presentano elementi  pensili  a maggior sviluppo verticale, che arrivano fin quasi al  soffitto.     

 




7. Elementi a Giorno Laccati

 

I vani a giorno non sono più gli elementi  di compensazione, che servono a completare la composizione, quando lo spazio rimanente non è sufficiente per inserire un elemento di serie. 

 

Non sono più neanche quei singoli elementi che interrompono la sequenza dei pensili alti, creando un vano decorativo.

 

Gli elementi a giorno, quindi, diventano un vero e proprio modulo  caratteristico che domina nelle cucine contemporanee.

 

 

Non più un solo vuoto, ma tanti, ripetuti e simmetrici, orientati  a formare  ampie funzionali zone di contenimento,  diventando  allo stesso tempo moduli che connotano in modo evidente la cucina.  



Elementi in metallo

Gli elementi in metallo sono molto presenti  in tutte le cucine di tendenza, sia in quelle moderne, che nelle versioni tradizionali con forte carattere contemporaneo.

 

 

La finitura adottata, per i particolari in metallo, nella maggior parte dei casi è la colorazione brunita, usata in tutte le versioni di cucina e per i diversi componenti: elementi a giorno, vetrine librerie e  colonne, come vedremo nelle composizioni  che seguono.  

 




8.Elementi a Giorno in Ferro

 

In questa composizione una sequenza di contenitori a giorno con la classica struttura a riquadri in metallo brunito, finitura che ben si abbina al rovere nodato della cucina.  

 

I moduli in metallo, interrompono la sequenza degli elementi chiusi, alleggerendo e creando movimento a tutta la composizione.




Vetrine

 

Anche le vetrine saranno uno dei “leitmotiv” delle cucine di tendenza nel prossimo futuro e  abbiamo già visto qualche anticipazione in questo senso.

 

Per questi elementi si applica una modalità di impiego già adottata per altri moduli.

 

Non una sola vetrina ad interrompere la sequenza dei pensili,  ma una serie di elementi in vetro che marcano in modo forte la composizione. 




9. Vetrine Pensili

 

Una sequenza di elementi vetrine disposti a coprire tutta la parete al fine di creare un forte effetto scenico.

 

Il modulo vetrina non è dunque un singolo elemento decorativo che interrompe una sequenza di colore, ma è utilizzato in modo ripetuto  diventando così  l’elemento caratterizzante  delle cucine di tendenza. 




10. Colonne vetrina

 

 

I nuovi elementi colonne vetrina, possono essere attrezzati   con  innovativi sistemi di  illuminazione a led,  come nell’esempio che vediamo nell’immagine.

 

 

Si ottiene in questo modo  una soluzione estremamente moderna e di forte impatto visivo.    




11. Telaio in Finitura Brunita

 

 

Pareti  con mattoni a vista, muri scrostati, travi di struttura in evidenza,  condotte e tubi a vista, insomma una tipica ambientazione in autentico Stile Industrial.

 

 

Anche nella  cucina vera e propria  quindi, non possono mancare gli elementi in metallo: telai vetrine, maniglie ed altri, proposti nella finitura brunita che si abbina alla tinta  legno della composizione.

 

 

Se ti piace lo Stile Industrial, tra le cucine di tendenza,  puoi approfondire l’argomento in questo articolo.                              




Librerie

Seguendo il tema  degli elementi in metallo brunito,  vediamo ora alcune strutture che possono funzionare sia come elementi a giorno appesi ( di supporto alla cucina) e sia   come libreria, che in alcune  soluzioni possono essere presentate a tutta altezza per realizzare ambienti di grande effetto.




12. Elementi appesi

 

 

Nell’immagine appena proposta,   una  serie di elementi contenitori a giorno in metallo brunito, finitura realizzata in abbinamento  al colore delle maniglie sempre in metallo.    

 




13. Strutture a tutta parete

 

In questa immagine, è presentata una struttura in metallo a tutta parete, di grande effetto scenico e di forte impatto.

 

Può servire come in questo caso, trattandosi di una cucina open space,  ad arredare una parete della zona giorno adiacente alla cucina.

 

 

Gli elementi in metallo brunito già presenti nella composizione cucina creano un richiamo ed effetto di continuità con le aree cucina, pranzo e salotto.

 




14. Elementi divisori

 

La composizione che vediamo nell”immagine, ci propone lo  stesso motivo concettuale della soluzione precedente, in funzione di separazione delle aree.

 

Infatti  in questa soluzione, l’interparete, serve a creare un effetto di divisione tra la cucina e la zona salotto, che si intravede sullo sfondo dell’ambiente.

 

Anche in questa composizione, si tratta di elementi a tutta altezza che separano visivamente le due funzioni senza nascondere del tutto.  

 




Maniglia o gola ?

 

La gola, quell’elemento  in metallo che permette l’apertura delle ante, è  stata protagonista assoluta nelle cucine di tendenza negli ultimi anni, al punto che aveva quasi completamente sostituito le maniglie. 

 

Si assiste ora ad un graduale ritorno della maniglia nelle cucine di tendenza di linea moderna, spesso proposta nelle finiture brunita o marrone scuro, molto attuali.      

 




15. Gola

 

La gola, l’elemento a filo struttura  che permette l’apertura delle ante, comunque resta di grande attualità. 

 

Questa soluzione la prevede  nella colorazione  brunita, con un effetto di marcatura del taglio orizzontale sul frontale delle basi. 




16. Maniglie in finitura brunita

 

Nell’immagine, un primo piano sulla maniglia, sempre in versione  brunita, dalla comoda presa che disegna un gradevole motivo sulle ante di questa   composizione.    




17. Maniglia Sagomata nell'Anta

 

Una terza soluzione  per l’apertura delle ante: né maniglia, né gola.

 

Infatti la soluzione raffigurata, rappresenta una valida alternativa  per coloro che non gradiscono la maniglia a vista e al tempo stesso non desiderano la gola come elemento aggiuntivo sulle cucine.

 

Questo accorgimento nelle cucine di tendenza, permette di avere un comodo sistema di apertura dei mobili, senza dover inserire  altri  elementi  sulle ante, mantenendo i pregi di pulizia e linearità formale della composizione, tipico della gola.      




Piano di Lavoro

 

Dopo il grande successo del Gres, registrato pochi anni fa, non vi sono grandi innovazioni riguardo a nuove tipologie di  materiali  impiegati nei piani di lavoro, per le  cucine di tendenza.

 

Le novità riguardano piuttosto nuove colorazioni tra i materiali già conosciuti.

 

In particolare sono state introdotte nuove colorazioni in tinta unita super matt, per il laminato Fenix e nuovi venati di forte impatto visivo per il Gres e l’HPL, come mostriamo nelle immagini di questo articolo.

 

 




18. Il Fenix

 

Se si desidera realizzare una soluzione di cucina perfettamente uniforme tra piano di lavoro e  ante, ottenendo un effetto di continuità cromatica molto forte, il Fenix è uno dei  pochi materiali che consente di raggiungere questo risultato, rimanendo  in una fascia di spesa non eccessiva.

 

La collezione di colori, in tinta unita, offerta dal  Fenix  è piuttosto ampia e prevede effetti super opachi e qualche finitura metallica.                 




19. L' HPL

 

 

Il laminato HPL,  impiegato come  piano di lavoro sulle cucine, è un’ottima alternativa, sia dal punto di vista del prezzo che delle caratteristiche di resistenza, al piano in gres.

 

 

Esistono tantissime varianti di finiture e colori di questo particolare laminato di nuova generazione. 

 

 

L’HPL è un materiale molto utilizzato anche nella realizzazione dei frontali (ante ), nelle cucine di tendenza, in virtù dell’ampia gamma di finiture disponibili.

 

 

Infatti è anche possibile ottenere delle soluzioni di effetto cromatico continuo, tra frontali e piano lavoro, come vediamo nella immagine appena proposta.      




20. Il Gres

 

Tra i piani di lavoro attualmente disponibili sul mercato, Il Gres è  il materiale con le più elevate prestazioni in termini di: resistenza alle abrasioni,  resistenza alle alte temperature,  resistenza alle macchie, risultando al tempo stesso tra i materiali più  igienici. 

 

Può essere impiegato anche per realizzare (con particolari supporti)

le ante  delle cucine.

 

Ha un solo inconveniente che limita la diffusione che meriterebbe: il prezzo, al momento ancora piuttosto impegnativo.




21. Fianchi a Cascata

 

 

Riportiamo ora un trend, che sta ottenendo ampio riscontro  nelle ultime cucine di tendenza e riguarda  il piano di lavoro.

 

 

E’ l’effetto presentato dalla composizione che vediamo nell’immagine sopra: raffigura una particolare soluzione, dove la stessa finitura  del  piano lavoro, viene utilizzata anche per rivestire i fianchi della composizione.

 

 

Si ottiene in questo modo, una  continuità cromatica  del top che prosegue  sul fianco scendendo  fino a terra, definita “a cascata”.  

 

 

Se il colore impiegato è una finitura venata, come nell’esempio riportato,  l’effetto  viene maggiormente messo in evidenza dalle venature  naturali che corrono in continuità tra i due piani.      




Tavoli

Presentiamo ora nelle immagini che seguono, due novità che riguardano il sistema tavolo, nelle cucine di tendenza.

 

Nella prima immagine  presentiamo una particolare soluzione tavolo a penisola collegato al bancone della cucina.

 

 

Nella seconda proposta vediamo invece, un tavolo dotato di un particolare sistema di prolunga, che permette di estendersi fino a una dimensione maxi di cm.260.

 


22. A penisola

 

  

Una particolare configurazione di tavolo che si va diffondendo sempre più nelle nuove cucine di tendenza è il tavolo a penisola.

 

Nelle  varie  composizioni che mostriamo in questo articolo questa soluzione è spesso presente.

 

 

Si tratta, come vediamo nell’ immagine appena proposta, di un ampio  tavolo collegato alla struttura della cucina.

 

A differenza della penisola snack, che solitamente è utilizzata con degli sgabelli, qui abbiamo un vero e proprio tavolo che può accogliere  comodamente 8/10 persone, a seconda dello spazio disponibile nella cucina. 

                  



23. Allungabili XXL

 

 

Completamente diverso, dal precedente, il tavolo di questa immagine  è dotato di un innovativo sistema di apertura, che gli  consente  di essere allungato, in modo automatico, alla misura di cm.260, e di poter ospitare anche oltre  12 persone.

 

Allo stesso tempo nella operazione di chiusura il sistema provvede a “nascondere”, senza dover intervenire manualmente, l’allunga nel vano ricavato all’interno del telaio.      

 




Cappe

La ricerca di soluzioni di cappe, che possano essere utilizzate con il minimo impatto visivo e con il massimo dell’efficienza, ci propone apparecchi che sono collocati direttamente  lì dove si producono i fumi della cucina.

 

 

Dopo le innovative  soluzioni di cappe poste dietro il piano cottura, denominate “down draft”, adesso i  nuovi sistemi di aspirazione dei  fumi,  sono integrati  nell’elemento cottura.                         

 




24. Integrata nel Piano Cottura

 

La soluzione presentata  nell’immagine sopra, mostra una cappa integrata direttamente nel piano cottura a induzione.

 

 

In questo modo si ottiene un’elevata efficienza di aspirazione dei vapori prodotti durante la cottura, e al tempo stesso la cappa è totalmente nascosta alla vista.  

 

 

Questa soluzione  di cappa risulta particolarmente comoda   da utilizzare nelle  strutture a  isola poste a centro stanza, perché permette  di evitare il fissaggio  della cappa a soffitto.




Illuminazione della cucina

 

 

La luce in cucina svolge un importante ruolo funzionale  da considerare al pari di altri aspetti,  come i materiali e le finiture dei mobili.

 

 

I moderni sistemi di illuminazione consentono l’integrazione di utili punti luce nella cucina in varie modalità, fermo restando l’opportunità di  prevedere un lampadario  a centro stanza. 

 

E’ utile affiancare al  classico lampadario, comode lampade inserite nella struttura  dei  pensili,  in corrispondenza di punti strategici come l’area  del lavaggio o le aree di lavoro.

 




25. Lampadario

 

 

A differenza di altri ambienti, dove in qualche caso ha perso importanza,  il lampadario in cucina, è ancora di grandissima  utilità, sia nella variante a sospensione a centro stanza, che  sopra la zona tavolo.

 

Infatti, di pari passo con l’evoluzione delle cucine, negli ultimi anni, il lampadario è stato  oggetto di un rinnovamento  stilistico ed è arrivato ad assumere un ruolo fondamentale nella  funzione decorativa dell’ambiente cucina.

 



26. Luci Sottopensili

 

 

I moderni sistemi di illuminazione a led, essendo di ingombro ridotto,  possono essere integrati in qualsiasi elemento della cucina. 

 

Nell’esempio che riportiamo nell’immagine sopra, vediamo un sistema di illuminazione a led inserito nella mensola.

 

Questa soluzione permette di ottenere una illuminazione diretta sul piano lavoro così da agevolare le le attività di preparazione che si svolgono vicino alla cottura.

  

 




27. Interni Vetrine

 

Di grande effetto scenico l’illuminazione inserita all’interno delle vetrine, realizzata mediante dei profili a led integrati nelle fiancate del mobile.

 

Creano un piacevole effetto, in questo esempio,  illuminando al contempo l’area operativa della penisola. 




Accessori Interni ed esterni

 

I nostri alleati in cucina. Ci aiutano ad organizzare lo spazio e a  collocare in maniera ordinata i vari utensili o le diverse tipologie di  provviste. 

 




28. Cestoni

 

L’immagine che vediamo ci mostra una particolare soluzione di scolapiatti, che possiamo inserire nel cestone.

 

L’elemento può risultare estremamente comodo, nel caso si desideri allestire una penisola o isola, senza essere obbligati a posizionare uno scolapiatti pensile.




29. Canale Attrezzato

 

 

Un’altra interessante opzione, per coloro che  desiderano  avere a portata di mano  un comodo vano portaposate e portaspezie, è rappresentata dal canale retro top.

 

 

Le varianti disponibili, per questo comodo accessorio da collocare sul piano di lavoro, di una penisola o di un elemento isola, prevedono diverse combinazioni di elementi in acciaio, che supportano le diverse  attività che si svolgono in cucina.

 

Si possono inserire elementi come: lo scolapiatti, il portaspezie, il vano per taglieri ed altri utili moduli. 




30. Angoli Estraibili

 

I moduli  ad angolo, nella cucina componibile, rappresentano spesso delle aree di difficile accesso, dove il più delle volte andiamo a riporre gli oggetti da cucina che utilizziamo di rado.

 

Fortunatamente esistono numerosi accessori, come i comodi  e pratici cestoni ad estrazione totale della foto sopra, che permettono di sfruttare comodamente anche gli spazi più difficili.

 

I cestelli sono previsti in  varie finiture metalliche,  per essere ben  abbinati alla colorazione della cucina. 

 

Nella immagine possiamo notare  i cestelli metallici in finitura brunita, colorazione oggi maggiormente  utilizzata nelle cucine di tendenza.




31. Colonne Super Attrezzate

 

Nelle cucine di tendenza, specialmente se inserite in un contesto di Open space, vi è la necessità di disporre di ampi vani attrezzati, che possano all’occorrenza  nascondere gli elementi funzionali della cucina.

 

Nell’esempio che riportiamo con la foto sopra, sono proposte delle ampie colonne contenitive, dove è possibile inserire vari elementi della cucina e anche alcuni elettrodomestici, come ad esempio il forno.

 

Una volta chiuse, le colonne si integrano perfettamente con la zona giorno, nascondendo tutti i componenti della cucina.



Strutture Decorative e Funzionali

 

 

Per strutture decorative e funzionali intendiamo quelle strutture  che servono a separare visivamente o a schermare l’area cucina dalle altre funzioni.

 

 

E’ un nuovo trend che vediamo nelle cucine di tendenza , dove sempre più frequentemente si inseriscono strutture,  come le vetrate tra la zona giorno e la cucina, o le librerie a tutta parete in ferro tra la zona cucina e l’area salotto. 

 

Anche se le immagini che riportiamo negli esempi che seguono, ci mostrano delle composizioni cucina piuttosto importanti e non così comuni, è possibile adottare degli elementi di separazione decorativi e funzionali, anche in ambienti di dimensioni più contenute.




32. Vetrata Divisoria

 

 

L’inserimento di una vetrata nel contesto di un ambiente cucina aperto

soddisfa al tempo stesso sia una esigenza funzionale che decorativa .

 

Nell’immagine, la separazione tra le due aree, della cucina e dell’area giorno, ottenuta per mezzo di una importante vetrata che crea una separazione fisica pur mantenendo una relazione visiva tra le due zone.

 




33. Librerie Divisorie


 

Una libreria interparete a struttura metallica, posizionata tra due aree funzionali può essere una soluzione oltre che di schermo anche di contenitore di oggetti, diventando cosi oltre che un elemento di utilità anche , e soprattutto , un elemento decorativo.

 




Verde e Piante aromatiche

Ci piace concludere questa ampia carrellata di novità con una giusta e opportuna nota di colore.

 

E quale miglior colore possiamo inserire nelle cucine se non il verde delle piante ornamentali e delle piantine aromatiche? 

 

Quest’ultime possono trovare spazio in qualche angolo della cucina anche in modo originale e creativo.

 

 

Non c’è bisogno di  evidenziare quali possano essere i  benefici di prevedere nell’ambito della cucina un angolo  verde, oltre al fatto di poter disporre di preziose erbe aromatiche davvero a “chilometro zero”.

  

 




34. Piante aromatiche

 

Un esempio di angolo verde in cucina dove sono presenti rosmarino e salvia.

 

Stiamo già pensando ai gustosi piatti che potremo preparare con queste preziose erbe aromatiche.

 

Qual è il vostro  preferito? un primo con burro e salvia o un tenero arrosto con rosmarino?




35. Piante


Piacevole esempio di utilizzo  delle piante all’interno di un ampio ambiente cucina.


Situazione decisamente  diversa,  rispetto alla  precedente, dove  la forte presenza delle piante è indirizzata a esprimere una funzione decorativa e ornamentale del verde, in sintonia  con l’ambiente esterno.




Riassunto delle novità

 

Anche se è estremamente difficile fare una sintesi delle numerose novità relative alle  cucine di tendenza nel 2021, proviamo ugualmente a  riassumere in pochi punti, gli aspetti più importanti.

 

 

  • L’uso delle ante in legno nelle cucine ( sia come finitura vera e  sia come effetto) è ancora molto in uso nelle cucine di tendenza nel prossimo futuro, specialmente nella variante con nodi, quindi estremamente naturale.
  • Anche l’effetto che riproduce la pietra venata, sarà  grande protagonista nelle cucine di tendenza nel prossimo futuro e già abbiamo assistito a qualche anticipazione in questo senso. 
  • Il ferro e in generale il metallo, soprattutto nella finitura brunita è massicciamente impiegato nelle cucine di tendenza, con il quale materiale sono realizzate le strutture divisorie,  scaffalature a giorno   e  le grandi serie di vetrine presenti nelle composizioni cucina.
  • La vetrina, appunto , costituisce un altro  elemento che caratterizza  le cucine di tendenza. Impiegata in modalità seriale costituisce un forte elemento di connotazione. Le vetrine disposte come  pensili, possono essere impiegate per attrezzare una parete oppure usate come dispensa, formare una serie di importanti elementi colonne.
 

Ci fermiamo qui con l’elenco, sperando che nell’ ampia carrellata di novità, possiate trovare spunti interessanti per la vostra prossima cucina.

 

Vi aspettiamo presso la nostra sede per  gli ulteriori approfondimenti. Grazie.

Exit mobile version